Storia


Nascosto nell’entroterra jonico salentino Il Museo della Radio e delle Telecomunicazioni di Tuglie è un piccolo museo con alle spalle una storia che narra dell’incontro tra la passione di un privato cittadino, e la sensibilità delle Amministrazioni Locali verso le tematiche di sviluppo sociale, culturale ed economico del territorio. Si tratta di un’istituzione che ha origini ben più remote, ma che è stata inaugurata al pubblico nel 2004. Il museo nasce proprio da questa unione d’intenti per far della Cultura un baluardo insormontabile a difesa del benessere morale della comunità e delle giovani generazioni. Sin dalle sue origini l’iniziativa riscosse un successo tale da rendere necessario il recupero di un antico stabile meglio nota come ex Frantoio Marulli quale sede del museo. D’allora il Museo della Radio ha sede al fianco di questo luogo incantevole, un atto quasi obbligatorio per imprimere nella memoria collettiva della comunità la carica rivoluzionari e l’energia dei luoghi, delle persone e delle loro scoperte. Solo così è possibile far di un museo un luogo in cui la l’idea di futuro passa dal desiderio di conoscenza del passato e dalla consapevolezza del proprio presente.

Gara N.A.T.O.